Rubrica: Sei Sicuro di essere al Sicuro? – Parte 1

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image.png
Mister Tuty

Ciao a tutti, sono Tuty, vi ricordate di me?

L’argomento che andremo ad affrontare oggi, è di semplice applicazione e quindi di scorrevole lettura. Comunque sia, Mister Guido è sempre presente se l’argomento si farà più complesso.

Iniziamo questa rassegna sulla sicurezza dei nostri PC a salvaguardia dei dati che memorizziamo nelle postazioni che siano utilizzate in ambito domestico o in quello lavorativo.

L’argomento di oggi è “LA SICUREZZA NEI BROWER”

Prima avvertenza che devo darvi.

Quando navigate su internet verificate che state navigando con indirizzi sicuri, vi faccio un esempio immediato.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-1.png
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-3.png

Quindi, è molto semplice identificare un sito web sicuro da uno non sicuro.


Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-5.png
Mister Guido

Ciao sono Guido, per approfondire vi spiego che se cliccate sul lucchetto o sulla scritta “Non sicuro”, potete avere informazioni dettagliate come queste:

CASO CON SITO PROTETTO

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-4.png

CASO CON SITO NON PROTETTO

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-6.png

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-7.png

A questo punto, dopo l’importante informazione di Guido, vi chiederete MA COSA DEVO FARE IN QUESTI CASI?

La risposta è molto semplice, SMETTETE DI NAVIGARE SUI SITI CHE NON SONO SICURI, soprattutto se per caso dovete inserire delle vostre informazioni come anagrafiche, dati sensibili, e non parliamo di carte di credito per pagamenti da eseguire.

Oggi come oggi non è più giustificabile tenere un sito web senza alcun certificato di protezione, sia perché l’acquisto del certificato di sicurezza è alla portata di qualsiasi tasca, e sia perché tecnicamente non è per niente un’operazione difficile da eseguire quella di mettere in sicurezza le proprie pagine web.

Quindi nessuna attenuante per chi predispone un sito web

Bene, continuiamo con altri piccoli accorgimenti.

L’AGGIORNAMENTO DELLA VERSIONE

Ormai dovremmo aver compreso che tenere aggiornati i software installati sui nostri PC, è di cruciale importanza per la sicurezza dei dati.

(vedi mio precedente articolo “Sei Sicuro di essere al Sicuro? – Introduzione”).

Pertanto, una verifica che dobbiamo eseguire è quella di controllare che il nostro browser di navigazione sia in ultima versione, ma dove effettuiamo questa verifica? Semplicissimo:

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-6.jpeg
Chrome

SE USATE CHROME

Digitate nella barra degli indirizzi la seguente scritta:

chrome://settings/help

E premete il tasto invio

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-8.png

PER AGGIORNARE GOOGLE CHROME (nel caso non lo fosse):

Apri Chrome sul computer.
Fai clic su Altro in alto a destra.
Fai clic su Aggiorna Google Chrome.

Importante: se non trovi questo pulsante, significa che hai già installato la versione più recente.

Le indicazioni potrebbero variare secondo la versione installata

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Firefox1200-1024x748.jpg
Firefox

SE USATE MOZILLA FIREFOX

Fx57Menu

Fare clic sul pulsante dei menu 

quindi fare clic su Aiuto e selezionare Informazioni su Firefox. Verrà visualizzata una finestra simile a quella mostrata in figura. Il numero di versione del programma è riportato al di sotto della scritta Firefox.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-10.png

Aggiornamento di Firefox

Per impostazione predefinita, Firefox si aggiorna automaticamente alla versione più recente ma è sempre possibile controllare manualmente la presenza di eventuali aggiornamenti. La procedura manuale darà avvio al download dell’aggiornamento ma occorrerà un riavvio di Firefox perché sia installato.

Fx57Menu

Fare clic sul pulsante dei menu 

quindi su Aiuto e infine selezionare Informazioni su Firefox.

Verrà visualizzata la finestra Informazioni su Mozilla Firefox e la ricerca di aggiornamenti avrà inizio. Se sono disponibili aggiornamenti, il programma comincerà a scaricarli automaticamente. A conclusione della procedura cliccare sul relativo tasto di riavvio del browser stesso che apparirà sulla stessa schermata.

Bene, a questo punto passo la parola a Guido, in quanto adesso bisogna toccare un argomento un po’ più specifico e tecnico.


Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-5.png

Eccomi qua ragazzi, adesso affronterò l’argomento delle cosiddette “Estensioni” utilizzate dai sistemi di intrusione e virus vari per carpire le informazioni di navigazione ma anche dati personali, soprattutto quelli bancari. A cosa servono le estensioni a noi poveri internauti? Esse consentono di aggiungere caratteristiche o funzionalità a Firefox per personalizzare l’esperienza di navigazione dell’utente.

COMINCIAMO CON CHROME

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-6.jpeg

Digitiamo nella solita barra degli indirizzi la seguente scritta:  chrome://extensions/

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-12.png

Si aprirà una finestra simile alla seguente

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-14-1024x421.png

Considerate che i software installati potrebbero essere diversi, ogni PC è una realtà diversa.

Importante è sapere come disattivarli tramite il pulsante indicato dalla freccia ed eventualmente come rimuoverli totalmente.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-13.png

ATTENZIONE!

Prima di rimuovere una estensione, provate a disattivarla, in modo da poter verificare se viene messa in discussione qualche funzione specifica che potrebbe servirvi.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-8.jpeg

INFORMAZIONE TECNICA

A parte la descrizione di ogni estensione, che leggerete in modo immediato nella prima schermata, potete cliccare sul pulsante “dettagli” per sapere con esattezza a cosa serve e a quali informazioni accede l’estensione. Dopodiché potrete decidere di disabilitarla o rimuoverla definitivamente.

Tra l’altro dovete sapere che le estensioni, per funzionare utilizzano la memoria di sistema (RAM) del vostro PC, quindi, a parte una questione di sicurezza, sappiate che la vostra navigazione potrebbe rallentare a causa di troppe estensioni invasive installate.

Altra piccola annotazione che va fatta, è che chiaramente risulta impossibile stabilire esattamente quali siano le estensioni “buone” e quelle “cattive”, quindi va valutato caso per caso e comunque sappiate che sono a vostra disposizione tramite il modulo contatti per qualsiasi suggerimento.

 FIREFOX

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Firefox1200-1024x748.jpg

Se utilizzate Firefox, allora dovete agire in modo diverso.

Fx57menu
  1. Fare clic sul pulsante dei menu 

quindi su Componenti aggiuntivi, selezionare il pannello Estensioni.

  1. Dall’elenco delle estensioni, selezionare l’estensione che si desidera disattivare.
  2. Fare clic sull’icona blu a forma di interruttore in corrispondenza dell’estensione.
est_disattiva_fx72

Per riattivare l’estensione, selezionarla dall’elenco delle estensioni e fare clic sull’icona a forma di interruttore. Quando l’estensione è attiva assumerà il colore blu. Riavviare Firefox se richiesto.

Vale anche qui lo stesso discorso relativo alla disattivazione e alla rimozione definitiva, quindi prestate attenzione prima di rimuovere una estensione, se indecisi utilizzate la modalità di disattivazione.

RIMUOVERE LE ESTENSIONI SU FIREFOX

Fx57menu
  1. Fare clic sul pulsante dei menu 

Quindi su Componenti aggiuntivi, e selezionare il pannello Estensioni.

  1. Dall’elenco delle estensioni, selezionare l’estensione che si desidera rimuovere.
  2. Fare clic sull’icona del menu (con i 3 puntini) e successivamente su Rimuovi.
est_rimuovi_fx72

EDGE

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-9.jpeg

Edge, il nuovo browser prodotto da Microsoft ed integrato nel sistema operativo Windows 10, lo trovate con il primo simbolo rappresentato, evoluto nella seconda versione.

Questo browser lo tratteremo in apposito articolo in quanto ha notevoli peculiarità che meritano una trattazione specifica.

INTERNET EXPLORER

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-10-1024x576.jpeg

Tutti quanti certamente conoscerete quest’icona, si tratta di Internet Explorer, il browser utilizzato dalla Microsoft sin dal 1995. Bene, dovete sapere che dal 12 gennaio 2016 Microsoft ha terminato il supporto tecnico per le versioni di Internet Explorer precedenti alla 11, quindi attenzione alla versione che state utilizzando. Noi ve ne sconsigliamo l’utilizzo, ma se proprio non ne volete o potete fare a meno, scaricate l’ultima versione dal sito di Microsoft ed esattamente dal seguente link:

Microsoft Internet Explore 11

Per il momento ci fermiamo qui, riservandoci di continuare la trattazione in altri articoli nei quali parleremo di un più completo utilizzo dei browser.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-21.png

Come sempre, se hai notato un errore nell’esemplificazione sopra effettuata, puoi scrivermi usando il modulo contatti.

Fonti:
https://www.microsoft.com/it-it/edge
https://support.mozilla.org/it/products/firefox
https://support.google.com/chrome_webstore

Disclaimer (dichiarazione di esclusione di responsabilità)
Non si è responsabili delle operazioni eseguite dall’utente in seguito alla lettura di quest’articolo. L’utente si assume la responsabilità delle operazioni che andrà ad eseguire sul proprio personl computer.

Foto in evidenza di Sebastian Herrmann su Unsplash