Rubrica: Pillole d’Informatica – Unire due pdf

Mister Tuty

Ciao a tutti, eccoci qua per la nostra consueta rubrica della domenica “Pillole d’Informatica”.

La scorsa settimana ho parlato di Whatsapp, oggi parlerò di come unire due documenti pdf, il formato che viene letto da Acrobat Reader, per intenderci.

Come sempre tralascio l’utilizzo dei software a pagamento e quindi mi concentro su soluzioni efficaci e a costo zero.

Esistono diverse metodologie per unire due file pdf che principalmente possiamo distinguere in online e offline. Con il termine online mi riferisco a quesi servizi erogati direttamente dal web, quindi da internet, diversamente con il termine offline mi riferisco alle soluzioni software che installiamo sul nostro C per eseguire le stesse operazioni.

Tra i sistemi online. uno dei metodi più efficace, veloce e semplice, è certamente “Smallpdf”, un servizio erogato tramite internet, cioè in pratica si utilizza l’interfaccia web tramite il proprio browser senza necessità di installare alcun software nel tuo PC.

Per utilizzare questo servizio, bisogna digitare nella barra degli indirizzi il seguente percorso:

https://smallpdf.com/it/unire-pdf

Come potete vedere dalla schermata, tutto è molto semplice.

Se volete potete anche installare l’estensione chrome (come indicato in figura) per accedere in modo diretto alla funzionalità di smallpdf, a voi la scelta, comunque è facoltativo installarla.

Continuate quindi con lo scegliere i file da unire.

La schermata che vi si presenterà è la seguente, seguite quanto riportato sull’immagine e scegliete l’opzione.

La schermata successiva è questa, da essa sarà possibile aggiungere altri file e procedere con il processo di unione.

Nella schermata che si presenterà potrete effettuare lo scarico, ma anche utilizzare altre funzioni presenti in basso, come quella di mandare l file via e-mail o ottenere un link da incollare in qualsiasi altro software, una chat, mail e quant’altro.

Dopo aver cliccato sul pulsante di scarico, potete salvarlo sul vostro PC in qualsiasi posizione desideriate.

A questo punto avete finito, vi ritroverete i file scelti uniti in un unico pdf

Molto semplice vero?

Alla prossima rubrica!