Rubrica: Sei Sicuro di Essere al Sicuro? – Parte 3. I Cookies

Mister Guido

Nelle precedenti rubriche del lunedì vi abbiamo parlato di:

Oggi voglio rispondere ad una questione che mi viene posta continuamente, come essere più sicuro che i miei dati non vengano prelevati furtivamente o comunque in modo inconsapevole.

Ormai è di dominio pubblico il fatto che ogni qualvolta cerchiamo un vocabolo, navighiamo in internet, facciamo acquisti online, andiamo sul c/c bancario, ecc.. , siamo costantemente monitorati.

Questo non deve spaventarci, basta semplicemente prevenire per “curarci in salute”, come si suol dire.

Abbiamo già parlato della non buona abitudine di memorizzare le password durante la nostra navigazione (ne parlo in quest’articolo: Sei Sicuro di Essere al Sicuro? – Le password), e vi ho mostrato anche quanto sia semplice recuperarle per uso personale, ma lo potrebbe fare anche un malintenzionato.

Quindi ricordatevi, EVITATE DI MEMORIZZARE LA PASSWORD.

Avete sentito anche parlare dei cookies ( letteralmente tradotto “biscotti”), questo metodo di tracciamento, riconosciuto legale ormai a livello internazionale, è stato introdotto nel 1994, quindi immaginatevi da quanto tempo monitorizzano la nostra navigazione e quante informazioni sono state in passato e tuttora vengono raccolte.

A COSA SERVONO I COOKIE

In termini pratici, senza scendere nello specifico tecnico, un cookie è simile ad un piccolo file memorizzato nel computer da siti web durante la navigazione, utile a salvare le preferenze e a migliorare le prestazioni dei siti web stessi. In questo modo si ottimizza l’esperienza di navigazione da parte dell’utente.

Date le implicazioni per la riservatezza dei naviganti del web, l’uso dei cookie è categorizzato e disciplinato negli ordinamenti giuridici di numerosi paesi, tra cui quelli europei, inclusa l’Italia, ma ditemi

chi tra voi, compreso il sottoscritto, ha mai letto quei lunghissimi papelli sulla privacy che puntualmente accettiamo?

COME IMPEDIRE LA MEMORIZZAZIONE DEI COOKIE

Comunque sia, fortunatamente abbiamo la possibilità di tutelare la nostra privacy cercando di rendere un po’ più difficile la vita a questi fantomatici procacciatori d’informazioni.

Chrome

versione 83.0.4103.61

Innanzitutto devi sapere che se rimuovi i cookie, le preferenze che hai salvato sui siti web potrebbero essere eliminate (non è che sia un gran dolore, ma è giusto saperlo).

Per eliminare i cookies:

clicca in alto a destra sul tuo browser sui soliti tre puntini e quindi su impostazioni.

Nella sezione “Privacy e sicurezza” che trovi nel menù a sinistra, fai clic su Impostazioni sito.

Quindi clicca su “Mostra tutti i cookie”

E’ possibile o rimuovere tutti i cookie in un passaggio solo o è possibile rimuoverli singolarmente.

Vi consiglio comunque, di dare un’occhiata ai vari cookies residenti sul vostro PC, anche per avere un’idea dell’enormità dei controlli che sussistono sui vostri dati, ma anche perché potrebbe interessarvi mantenere qualche cookie lecito.

Comunque sia, se avete identificato qualche sito lecito potete copiarne l’indirizzo ed inserirlo nei consentiti.

Quest’operazione vi consentirà di scegliere e quindi autorizzare i siti che potranno monitorare la vostra navigazione.

Certamente è un’operazione abbastanza noiosa ma vi assicuro che ne vale la pena, la privacy è un diritto sacrosanto.

La sintassi da utilizzare è [*.] prima del sito web, per creare un’eccezione per un intero dominio. Ad esempio, [*.]google.com avrà corrispondenze come drive.google.com e calendar.google.com

La stessa logica è possibile utilizzarla per bloccare i siti web che non vuoi assolutamente che possano posizionare dei cookies sul tuo PC.

Firefox

versione 76.0.1

Anche su Mozilla Firefox è possibile gestire i cookies, vi spiego come fare.

Cliccate sulle solite tre lineette in alto a destra per accedere alle impostazioni del browser

Quindi “Privacy e sicurezza”

Sul lato destro potete notare la possibilità di avere tre modalità già definite, Normale, Restrittiva, Personalizzata, tutto dipende da che livello di restrizione volete attuare.

Dopo aver scelto il modello da adottare, cliccate su “Ricarica tutte le schede”

Anche su Firefox potete rimuovere totalmente i cookies o selezionarli singolarmente

Basta scendere un po’ più in giù nella pagina e troverete le seguenti opzioni.

Per oggi mi fermerei qui, abbiamo già messo abbastanza “carne al fuoco”

Nei prossimi articoli continueremo con le ottimizzazioni di navigazione.

Come sempre, se hai notato un errore nell’esemplificazione sopra effettuata, puoi scrivermi usando il modulo contatti.

Disclaimer (dichiarazione di esclusione di responsabilità)
Non si è responsabili delle operazioni eseguite dall’utente in seguito alla lettura di quest’articolo. L’utente si assume la responsabilità delle operazioni che andrà ad eseguire sul proprio personal computer.