Connettersi ad una risorsa di rete

Mister Guido

Eccomi qua a scrivere per voi su un’annosa questione, come connettersi ad una risorsa di rete.

In verità è un argomento di semplice discussione e avrebbe dovuto trattarlo Mister Tuty, ma tenuto conto che si dovrà scendere in qualche tecnicismo, ho preferito accettare io la redazione di quest’articolo.

Quindi, sedetevi comodi e prendete appunti.

Cominciamo con il definire cosa è una rete di computer.

E’ necessario fare una piccola premessa per comprendere meglio la questione.

Si definiscono risorse di rete, una serie di computer, server, dischi di rete (NAS), stampanti, connessi ad un’unica linea che può essere interna (LAN o rete di casa o ufficio) o esterna (internet)

Questa che vedete ad esempio è una tipica rete interna (LAN), PC, server e stampanti connessi tutti ad un unico cavo di rete.

Sappiate anche che questa rete LAN può essere connessa al mondo esterno e quindi ad altri computer o server e altre risorse, tramite la rete internet, e può esser connessa anche ad altre reti LAN

Pertanto un’altra possibile configurazione è la seguente:

Dure reti locali (LAN) connesse tra di loro

Cioè due reti LAN connesse tra di loro attraverso due apparati chiamati ROUTER. Tra le due LAN sarà così possibile condividere delle risorse, quindi una stampante, un server, cartelle presenti su un altro PC.

Chiaramente tutto questo sarà possibile se saranno presenti le dovute configurazioni e le corrette modalità di sicurezza, per questo esiste la figura professionale dell’Amministratore di rete.

Il successivo passaggio è la connessione di dette reti locali alla rete internet che va fatta attraverso altri router o ad esempio tramite l’apparecchio di connessione presente a casa propria.


Esiste anche la possibilità di effettuare in assoluta sicurezza, una connessione tra un PC (ad esempio di casa) e una rete LAN (ad esempio l’ufficio), tramite la cosiddetta VPN. Questo tipo di connessione è consentita tramite un’apposita apparecchiatura che stabilirà appunto, una connessione cosiddetta punto-punto tra un PC e la rete LAN per poter accedere alle varie risorse della rete stessa.

Benissimo, chiarito per grandi linee il concetto delle reti e come sono strutturate, passiamo nel pratico su come poter effettuare una connessione ad una risorsa di rete che potrebbe essere ad esempio una serie di cartelle messe a disposizione su un server o su un NAS come rappresentato in figura.
Connessione punto-punto

Gli addetti ai Sistemi Informatici che gestiscono le risorse condivise sul Server o sul NAS, vi metteranno a disposizione un software da installare sul vostro personal computer.

Questo software avrà la funzione di collegare in modo sicuro il vostro computer con le risorse di rete creando una VPN, cioè un canale privato di comunicazione.


Quindi, dopo aver effettuato la connessione con detto software, potete certamente cominciare d utilizzare le risorse condivise come se foste seduti alla vostra scrivania d’ufficio.

Ad esempio, se il software utilizzato è quello fornito da Sonicwall, la schermata di connessione sarà la seguente:

A questo punto potete minimizzare questa finestra e procedere ad eseguire la connessione con le vostre risorse condivise.

Le risorse condivise avranno un indirizzo ben preciso che vi sarà consegnato dal vostro Referente Informatico che a suo tempo avrà configurato il tutto.

Sarebbe inutile dirlo, ma ve lo dico ugualmente, che anche se parliamo di VPN, non cambia nulla se vi trovate già ad operare all’interno della rete locale dell’ufficio, cioè praticamente seduti alla vostra scrivania. Le operazioni di connessione ad una risorsa di rete sono tali e quali ad esclusione della connessione VPN.

Ad esempio ipotizziamo che l’indirizzo di rete che vi è stato condiviso è 192.168.22.132

Pertanto, recatevi in Risorse di Rete sul vostro PC e digitate nella barra degli indirizzi, il seguente indirizzo: \\192.168.22.132 come indicato in figura.

RICORDATEVI CHE STIAMO UTILIZZANDO UN INDIRIZZO DI ESEMPIO E CHE PERTANTO E’ NECESSARIO FARVI COMUNICARE DAI VOSTRI SISTEMI INFORMATICI QUALE E’ L’INDIRIZZO CORRETTO NEL VOSTRO CASO.

Dopo aver digitato l’indirizzo come descritto, e aver premuto il tasto invio per confermare, vi si presenterà una maschera di accesso, ed anche queste credenziali vi saranno consegnate dai vostri Referenti dei Sistemi Informatici.

Dopo aver inserito e confermato le vostre credenziali di accesso alla risorsa condivisa, se tutto è andato per il verso giusto, visualizzerete appunto tutte le risorse che vi sono state messe a disposizione.

Una schermata simile potrebbe essere la seguente:

Basterà cliccare sulle cartelle per visualizzarne il contenuto.

Le procedure adottate sono da applicarsi sui sistemi Windows, ma la logica non cambia sui sistemi MAC, le schermate saranno solo leggermente diverse.

Spero essermi espresso in un linguaggio comprensibile a tutti.

Come sempre, se hai notato un errore nell’esemplificazione sopra effettuata, puoi scrivermi usando il modulo contatti.

Disclaimer (dichiarazione di esclusione di responsabilità)
Non si è responsabili delle operazioni eseguite dall’utente in seguito alla lettura di quest’articolo. L’utente si assume la responsabilità delle operazioni che andrà ad eseguire sul proprio personal computer.